Posts Tagged ‘il Giornale’

h1

era questo il tuo porno-piano? (it was this your porn-plane?)

28/10/2009
Non vorrei si pensasse che io stia prendendo il brutto vizio di leggere il Giornale, né che abbia preso di mira Marcello Veneziani. Ma metto piede in casa e leggo subito di commenti al suo articolo di ieri dove riesce a fare miracoli con la sua penna. Riesce a inventarsi un complotto ai danni del buon Silvio partendo dalla sua malattia (ovvero la scarlattina), che potrebbe essere stata misteriosamente contratta in Russia durante un tour-de-force di pedofilia che l’avrebbe addirittura costretto a rimandare il rientro in patria, di conseguenza mentendo sulla vera ragione del ritardo inventandosi una bufera di neve (o una nebbia molto fitta, o un attacco di dissenteria del pilota, o un’invasione di formiche carnivore che ha ucciso la popolazione del villaggio, o un rapimento alieno come la first lady giapponese….). Il tutto, ovviamente falso, nella sua testolina sarebbe ciò che avrebbero potuto dire in giro i leader comunisti della sinistra (ma non dimentichiamoci dei magistrati, che essendo antropologicamente diversi dal resto della razza umana sono avvezzi a tali ragionamenti contorti e patologicamente malati).
Non so se è chiaro che il cosiddetto “intellettuale della destra” si è fatto un viaggio di quelli che neanche mischiando ogni droga immaginabile, per poi attribuirlo a una fantomatica sinistra calunniatrice e complottista. Lui, la sua mente malata, ha concepito il piano diabolico.
Mi torna in mente quella mail che gira dove ti fanno un indovinello: al funerale di una donna un uomo incontra una bella ragazza, ma poi si perdono di vista. Pochi giorni dopo uccide la sorella della defunta. Perché?
Se di getto rispondete qualsiasi cosa tranne “per avere l’opportunità di rivedere la ragazza” allora siete sani di mente. Se invece la prima risposta che sparate è proprio quella allora pensate come uno psicopatico.
Ora, se Silvio ha la scarlattina e Veneziani si inventa un thriller pedopornografico ci sono tre possibili cause:
Veneziani sa la verità e astutamente la scrive sotto gli occhi di tutti per celarla, ma spero (e credo) che non sia così;
Veneziani è uno psicopatico (e su questo punto visto il tono dell’articolo sarei tentato di chiedere una perizia psichiatrica);
Veneziani dovrebbe abbandonare il giornalismo per darsi alla narrativa, magari diventando il nuovo Stieg Larsson.

Per chi gradisse farsi del male, nella migliore tradizione della Sinistra italiana, l’articolo si trova qui.