h1

fever

13/03/2011

La legge di Murphy colpisce ancora, inesorabile e puntuale come un treno svizzero.

Ma partiamo dal principio. Venerdì scorso (il 4 marzo) avevo in programma una cosa importante (ma che dico, importantissima) da fare a Milano. Purtroppo mi chiamano il giorno prima per dirmi che “siamo spiacenti ma dobbiamo rimandare, ha tempo settimana prossima?”. No, settimana prossima non ho tempo. Devo consegnare gli esecutivi di un negozio gigantesco e complicatissimo in Cina entro venerdì 11 quindi no, non ho un minuto libero mi spiace. “Allora facciamo lunedì 14”. Va bene. Lo segno. Ormai ero lanciato sull’idea “yeah, weekend milanese”, per cui weekend milanese fu. Poi lunedì torno al lavoro e comincia il tour-de-force per il negozio cinese. Martedì mattina torna il capo e ci fa modificare un po’ di cose. E nel pomeriggio mi sento la febbre.

Mercoledì sono stato tutto il giorno impotente sul divano con la febbre a non meno di 38,7°C nonostante le massicce dosi di tachipirina. Giovedì mattina avevo ancora la febbre, ma nel pomeriggio sono andato in studio. Venerdì mattina riunione a sorpresa con il ragazzo che segue Parigi che si materializza dal nulla in sala riunioni. Dopodiché, ovviamente, sento di nuovo la febbre. Venerdì pomeriggio finisco di disegnare le cose che ci eravamo prefissati di spedire, poi alle 18:30 – mentre il coordinatore mi chiede se posso cominciare a fare altre tavole – mi dileguo. Arrivo a casa e sono di nuovo a 38°C. Ieri ho passato tutto il giorno in coma sul divano come mercoledì: impotente sul divano senza la forza di alzarmi, di mangiare o di bere.

Oggi sto decentemente. Ho ancora la febbre, ma bassa. Riesco a stare in posizione eretta e ho anche un po’ di appetito. Però.

Però. Se domani mi sveglio e non mi è passato tutto. Se domani sono costretto a rimandare un appuntamento importantissimo (facendo la figura dell’idiota) per colpa di un cazzo di virus. Se domani sto ancora male. Le madonne che tirerò si sentiranno in Nuova Zelanda. Cazzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: