h1

BCN-MXP

09/01/2011

1) Il clima di Barcellona è meraviglioso, a gennaio. Non so come sia a luglio, ma godersi della birra seduto a un tavolino in una piazzetta del centro storico con la felpina e basta… regala emozioni. Regala emozioni, molto differenti, anche atterrare a Malpensa e trovare nebbia, pioggia e temperatura polare dopo una settimana a 14°C.

2) Muoversi a Barcellona è una cazzata. Il centro storico è un buco, diviso in due dalla Rambla (che è poi la via più brutta della città) e circondato dall’urbanizzazione ottocentesca di Cerdà (tante strade ortogonali che quando si incrociano creano delle piazzette ottagonali). Per quanto sia monotona sulla cartina, nella griglia regolare ottocentesca non ci si perde e anche in zone abbastanza lontane dal centro non si ha la sensazione di stare in periferia. Invece il centro storico merita un punto a parte. La metropolitana è: efficiente, pulita, utile, carina e coccolosa.

3) Il centro storico è splendido. Un intricato labirinto di stradine e vicoletti con piazze, piazzette, patii e cavedi che si aprono all’improvviso lasciando spazio a qualche albero (spesso palme o aranci) e ai tavolini dei caffè. Il mio quartiere preferito è diventato sicuramente El Born, la parte più orientale, dove i palazzi sgarrupati (che a un angolo sanno di Napoli e all’angolo dopo sanno di Parigi) ospitano negozi, bar e ristoranti dal design modernissimo. Altro bellissimo quartiere è quello del Museo di Arte Contemporanea (MACBA) e del Centro di Cultura Contemporanea (CCCB), che sembra sventrato da bombardamenti ed è pieno di gallerie d’arte e locali radical tra un palazzo semidemolito e un edificio modernissimo in vetro. Splendida la cattedrale, ancora di più la chiesa di Santa Maria del Mar. La piazza più bella di Barcellona, e una delle più belle che abbia mai visto, è Placa de Rej. Invece quella più brutta è stata Placa de Espanya.

4) Vogliamo non scrivere due righe sul quartiere gay? Scriviamole. Non c’è un vero e proprio quartiere come a Madrid (mi hanno detto, io non ci sono ancora stato). Diciamo che c’è una zona della città, dietro l’università, ad alta concentrazione. In realtà si tratta di qualche bar piccolissimo in cui andare a bere del Cuba Libre (non sanno fare i cocktail e quando li trovi costano un fottìo) prima di andare a ballare in qualche discoteca. Noi siamo andati all’Arena Madre, un po’ perché sembrava essere una delle più grosse e un po’ perché era vicina. Piena di gente ma fortunatamente non uno scopatoio (c’erano molti gay-friends). Le altre sere un po’ perché c’era in mezzo la sfilata dei re magi, un po’ perché durante la settimana anche a Barcellona si lavora, non c’era nessuno in giro.

5) Il cibo. A Barcellona si beve tanta birra e si mangia tanto fritto. Infatti ho due brufoli che fanno provincia sulla guancia destra. Se eviti la Rambla (e noi l’abbiamo evitata) le tapas sono buone e non costano tanto. A pranzo merita un salto al Mercat de la Boqueria, splendido miscuglio di odori e sapori dove si può mangiare in piedi con stuzzichini di qua e di là oppure sedersi e ordinare pesce freschissimo (c’erano astici e granchi ancora vivi nei banchi, che per me che vengo da un posto molto lontano dal mare è decisamente inusuale).

Ecco, per il momento non credo ci sia altro da aggiungere. Non parlerò di Gaudì o dell’architettura contemporanea, quelli sono argomenti più tecnici che non sono sviluppabili in due righe (e poi questo è un blog di cazzi miei, non di architettura).

Credo proprio che la Spagna rivedrà le mie candide e illibate terga entro breve. Ecco magari evitiamo agosto…

Annunci

One comment

  1. barce si vive e si ama con i suoi abitanti, con lo spagnolo come lingua, ci si stupisce di una città che mostra tanto verde e che ti porta dal mare fin su in collina, poi le tapas, la cena alle 11, la cerveza, boh…semplicemente l’adoro. ma sono di parte!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: