h1

dio era ubriaco

04/11/2009
Navigare in Internet è bello. Sembra un flusso di coscienza, parti da una cosa che ti incuriosisce e poi da lì vai avanti, trovi altri mille spunti che ti attraggono, apri mille finestre che ti portano su mille strade diverse e affrontano i più disparati argomenti. Oggi nello specifico stavo ascoltando la cover di Marilyn Manson della canzone “This is Halloween”, all’inizio di Nightmare Before Christmas (film che adoro). Mi sono chiesto “ma quando l’ha fatta questa cover, quel birbantello di Marilyn?”. E scatta Google, che mi manda su Wikipedia, che mi dice che la cover è del 2006. Ma ciò non è più importante, perché nel frattempo scopro che Marilyn Manson non è nato a Detroit come credevo, ma a Canton, Ohio, per poi trasferirsi a Fort Lauderdale, Florida. [mi fa strano pensare a un piccolo Marilyn Manson nel sole della Florida, lo preferivo nella grigia e fredda Detroit].
Poi scopro che ha avuto a che fare con la Chiesa di Satana, e allora perché non andare a vedere che cazzo dice questa roba qua?
Mentre leggo le gerarchie “sataniste” mi sorge una domanda: nei confronti dell’omosessualità come la pensano questi pazzoidi?
Scatta ancora Google. Ma stavolta non mi dà la risposta. Mi indirizza a un blog di un certo Bruto Maria Bruti, un Nicolosi de’ noantri, che nel suo sito ridondante di riferimenti biblici e spazzatura pseudo-religioso-scientifica fa propaganda a quel metodo di “guarigione” definito addirittura deleterio dall’associazione degli psicologi americani proprio poco tempo fa.
E niente, sapete come stanno le cose, amo farmi del male [sono di sinistra mica a caso] e leggo un po’ di cose. Per un momento sono anche stato tentato di commentare, ma poi rileggendo alcuni passaggi mi sono detto “perché commentare, quando parli con un fondamentalista non può esistere dialogo, né tantomeno scambio di opinioni”.
Beh insomma, questo post non ha una ragione precisa. Volevo solamente tediare un po’ il navigante e far presente che esiste uno che si chiama Bruto Maria Bruti, che crede nella Bibbia (nel senso che crede che Dio si sia messo a giocare con la plastilina e abbia creato Adamo, per poi staccargli un pezzo e creare Eva) e che riconduce banalmente l’omosessualità a una condizione di malattia da cui si può guarire solamente soffrendo e affidandosi alle cure del Signore.

Io non so se esiste un Dio, non ho le prove per affermarlo e non ho la fede per crederlo. Non penso però che questo Dio stia lì come un guardone col binocolo ad osservarci e a giudicarci in base a ciò che facciamo nei nostri letti. Temo che ci siano cose più importanti dell’omosessualità agli occhi di un eventuale Dio. Il problema non è Dio, ma sono gli uomini. E se Dio ci ha fatti a sua immagine e somiglianza… beh o si è sbagliato o era molto confuso. O era ubriaco.
Annunci

One comment

  1. Io opto per la confusione…jejejeje



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: