h1

la moralità della destra italiana

27/10/2009
A conferma di ciò che scrivevo ieri sulla presunta libertà sessuale leggo solamente oggi un interessante articolo di Marcello Veneziani sul Giornale di domenica.
Il cosiddetto “intellettuale della destra italiana” scrive a proposito del caso Marrazzo, e da lì parte per un predicozzo che sembra un minestrone indigeribile di insulsaggini e retaggi di una cultura tradizionalista e retrograda. Ma ciò non stupisce, conoscendo il soggetto in questione. Ciò che stupisce sono i commenti dei lettori, che io – essendo un masochista – ho voluto leggere.
Ebbene sono spaventato. Per diversi motivi: innanzi tutto la gente non sa scrivere (e neanche parlare?), non ha idea di cosa sia la punteggiatura e conferma la tesi di un servizio del TG5 di qualche giorno fa che titolava in pompa magna “Congiuntivo: abolirlo o recuperarlo?”.
Ma al di là di queste robette, stupisce l’ottusità di certi commenti che regala al lettore di stomaco forte un bel ritratto della destra italiana. Una destra incapace di essere moderna e di analizzare ogni cambiamento nella società per quello che è, richiamando continuamente il passato ad esempio di moralità e rettitudine, e che si contrappone a una sinistra che viene accusata di voler cancellare tali valori. Una destra che non comprende al suo interno il concetto di diversità, ma che si arrocca su posizioni a dir poco anacronistiche pretendendo che il riconoscimento di una realtà diversa comporti la delegittimazione del loro piccolo mondo antico.
Quindi il succo del discorso è: se il Premier va a puttane va bene, è nella natura delle cose, ma i froci no, no e poi no.
Il fatto è che queste persone non si sono accorte, o non si vogliono accorgere, che esiste un senso di morale anche in chi è diversamente sessualmente attivo, per dirla politically correct. Non si può accostare l’omosessualità, la bisessualità o la transessualità ad ogni forma di perversione sessuale come la pedofilia o l’incesto, cosa che ci viene riproposta continuamente su talk show televisivi e giornali.
Non si può perché il pedofilo è malato e non ha una moralità, mentre l’omosessuale, il bisessuale e il transessuale non sono malati e hanno dei valori e una morale. Valori che in gran parte sono in comune e che altro non rappresentano che il comune “buon senso”, praticamente i 10 comandamenti in versione 2.0, aggiornati all’oggi.
Come omosessuale non mi verrebbe mai in mente di abusare di nessuno, uomo donna o bambino che sia. Come omosessuale considero “sacro” un rapporto d’amore (sì, perché è di ciò che si tratta, non di sesso solamente, ma di amore). Il fatto che sia omosessuale non mi porta a dire che l’incesto è lecito, anzi lo trovo disgustoso. E trovo altrettanto disgustoso che, in quanto omosessuale, sia costretto a prendere le distanze da certi comportamenti che nell’immaginario di certi individui sono sfumature di uno stesso stile di vita.
Per cui ovviamente io in quanto cittadino pretendo la parità dei diritti: pretendo un paese che non mi discrimini in base al mio orientamento sessuale dichiarato, pretendo un paese dove si possa di fatto essere sé stessi senza dover ricorrere agli escamotage del passato (dove si doveva apparire il buon padre di famiglia per poi uscire di casa alla sera dicendo di andare al bar, mentre si andava nella “fossa dei leoni” a sfogare i propri istinti).
Ma ovviamente io sono un relitto del ’68 pur essendo nato nel 1984 in una famiglia tradizionale (e di destra), un comunista, un depravato e di conseguenza non ho voce in capitolo.
Quando avremo l’onore di avere, anche in Italia, una destra laica e moderna?
Annunci

6 commenti

  1. Concordo con le tue parole. Ma guarda, il problema è che in questi giorni (in senso generale)si ha questa pestilenziale sinergia di due mentalità completamente distanti tra di loro, di generazioni, ma che purtroppo – seppur espressi in forme diverse(anche linguistiche, se vuoi) combaciano. La mentalità vecchia e rimasta a 80anni fa; e la mentalità contemporanea, se posso dire così. Alla fine dei conti, la diffusione di certi “valori” (discutibili)è la stessa. Ed è deprimente cazzo, visto che sono passati lustri e lustri. E’ un po’ come se, dopo aver scoperto la macchina, una persona si ostinasse a usare il carretto trainato dal mulo. Insomma, la parentesi che c’è stata in mezzo, durata forse troppo poco, ha dato origine a una generazione che però non è abbastanza forte per quella nuova. E se questa generazione continua questa direzione… YUCK. Ad ogni modo ormai sappiamo tutti di chi è la “colpa”. Non c’è bisogno di raccontarci la rava e la fava. Abroad, here I come.


  2. Leggere queste tue parole mi deprime ancor di più e mi spaventa pensare che tra poco dovrò ritornare in Italia.

    P.S È da un po che ti seguo, bel blog!


  3. resta in australia finche puoi!


  4. Se riuscissi a rimanere, lo farei, ma il lavoro finisce e niente rinnovo..cmq non sto in Australia…sto in Cambogia!


  5. azz, nell’e-mail mi diceva australia!
    beh comunque ti divertirai a tornare, qua c’è il circo 🙂


  6. mi spiace! 😦
    mi dispiace ogni volta che leggo articoli sull’omosessualità e sento il retrogusto tipicamente italiano che ci mettono: è una “malattia”. mi dispiace ogni volta che sento mia zia che dice “beh, stefy, è chiaro che hanno un problema mentale”. mi spiace che la gente sia così stupida, e mi vergogno che i più stupidi di tutti siano proprio gli italiani. è un problema che mi disturba molto, ma che in fondo non mi tocca da vicino, e pensare che invece tu o altri amici gay ci cascano proprio dentro… beh, ecco, non è giusto. fanculo il cattolicesimo! (ché secondo me il problema nasce solo da lì)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: