h1

busto arsizio a/r

25/10/2009

Oggi giornata da dedicare alla mia parte di famiglia lombarda, con gita a casa dello zio a Busto Arsizio, immancabile giro del cimitero di Magenta in visita alle tombe di parenti vari, alcuni mai conosciuti, e finale col botto a casa di cugini di -immaginatevi un numero esageratamente alto-esimo grado.

Questi ultimi cugini hanno un maneggio a Magenta e vivono in una bellissima casa di campagna che finge di essere immersa nella natura più incontaminata, ignorando con sdegno il vistoso cavalcavia della tangenziale della città. Qualche chiacchiera in dialetto lombardo (o meglio, loro in dialetto lombardo e io e Padreeh in italiano) tra una decina di gatti e tre cani alti come me.

Mi fa sempre uno strano effetto andare in “visita” da queste persone, che fanno effettivamente parte della mia famiglia ma che non riesco nel modo più assoluto a sentire come parenti. E non mi riferisco solamente ai cugini, ma anche a mio zio.

L’unica persona che consideravo mia parente era mia nonna, morta un paio d’anni fa dopo 95 primavere. E infatti è stata l’unica persona che mi è mancata. Me ne sono reso conto davanti alla sua foto al cimitero, quando senza preavviso un nodo mi ha stretto la gola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: